martedì 29 agosto 2017

The Vampire's Shadow - PROLOGO

Tutti i diritti letterari di quest'opera sono di esclusiva proprietà all'autore. Qualsiasi riproduzione del testo, intera o parziale, è totalmente vietata senza previo consenso dell’autore.

Prologo



-Questa è una storia vera. Questa è la mia storia. Probabilmente nessuno ci crederà, ma posso assicurarvi che nulla di cui vi sto per raccontare è di fantascienza-.

***

Pensavo che rimanendo nella mia casa, nel mio paese, non mi sarebbe mai successo nulla. Perché è così che era sempre successo a chi viveva dove stavo io. Le persone nascevano e morivano lì, sognavano di andarsene, ma in pochi lo facevano davvero. Non c’era motivo per farlo. Ci insegnavano sempre di rimanere, perché la città natale è una cosa preziosa, che non si dovrebbe mai abbandonare. Lì ci stanno le proprie radici, le proprie origini.
I programmi televisivi locali come “Ho lasciato casa” e “Cercavo l’avventura” ci mostravano cos’era accaduto a chi aveva abbandonato la nostra città. Le persone intervistate raccontavano di come erano state rapinate, di come non riuscissero a trovare un lavoro. Fatali incidenti colpivano chi si avventurava nel mondo e, alla fine, si trovavano sempre costretti a ritornare dov’erano nati.
Ma a me non importava.
Allora io chiesi: “Possiamo andare a vivere da un’altra parte?”. Già da piccola non mi era mai piaciuta troppo quella città. Era spesso nuvoloso, le piogge non mancavano, e gli inverni erano freddi e lunghi. Rimanevo spesso in casa a giocare con gli amici, dato che fuori era piovoso.
Quindi, mia madre rispondeva: “E perché mai? È questo il nostro posto, è una bella città. Piccola, ma bella. Solo a chi lascia le proprie origini capitano cose spiacevoli”. Questo era motivato con: “Non trova lavoro, gli capitano pessimi vicini” e cose similari. Quegli stupidi programmi di propaganda non aiutavano di certo!
Lo chiesi anche a mio padre, ma la risposta fu: “La nostra famiglia è stata una delle prime a trasferirsi qui, non potrei mai lasciare questo posto”. Lui era molto orgoglioso: i nostri antenati erano i fondatori della città. Non che concretamente valesse qualcosa.
E a mio nonno: “Oh, cara mia. La nostra famiglia fa parte delle sei originali, abbiamo un obbligo a rimanere”.
Perciò io chiedevo: “Quale obbligo?”, ma a quel punto interveniva sempre mia nonna. “Sta dicendo che furono sei famiglie a fondare questa città, e la nostra fu una di quelle”.
Mio padre sosteneva che nonno stava impazzendo per via dell’età perché spesso diceva cose senza senso anche se la sua convinzione era ammirevole. Soffriva di un lieve Alzheimer, ma rimase comunque una brava persona.
Mia nonna, poi, morì per cause naturali.
Vi racconterò di cosa successe dodici anni dopo, quando ero stanca di una vita così monotona e uguale. Quando cercavo in tutti i modi di cambiarla. Ma non ce ne fu bisogno: sarebbe successo ugualmente.

giovedì 24 agosto 2017

Sfondiamo le classifiche!!

Dopo le 24 ore che il mio "The Vampire's Shadow" è rimasto gratuito, il libro è sceso fino al 13.104° posto.
Non è la prima volta che scende così tanto, infatti dopo una bellissima recensione de Il Mondo Di Ramy, che trovate anche anche come commento su Amazon, è sceso fino al 9.000° posto, e pensate: non era nemmeno gratuito quel giorno!

Appena due giorni fa era al 3.000° posto, mentre adesso è al 8.000°! Certo, posto che è sempre in salita e discesa, ma è bello vedere che potrebbe superare il 600.000° , e invece è sotto il 10.000°!

Queste per me sono grandissime soddisfazioni, e colgo l'occasione per ringraziare coloro che lo hanno recensito, facendolo così salire a 4 stelle e mezzo!

giovedì 3 agosto 2017

Il corso di Scrittura a cui partecipai, ecco un video

Il corso di Scrittura Creativa a cui ho fatto parte diretto da Gianluca Calvino. Ci sono anch'io in questo video.
Una me di un tempo, una "me" diversa.


Il corso che mi permise di pubblicare il mio racconto fantascientifico in questo libro!

sabato 29 luglio 2017

Sinossi The Vampire's Shadow

Presentazione/ sinossi a cura di Sara Zanella

The Vampire's Shadow è un fantasy indirizzato ad un pubblico di adolescenti. Rientra, per la precisione, nella categoria degli Urban Fantasy, ovverosia quei romanzi a sfondo fantastico ambientati nel nostro mondo.
La trama di The Vampire's Shadow, infatti, si svolge in una città realmente esistente, ed ai giorni nostri. La storia narra le avventure -e le disavventure- di Samantha, una diciassettenne americana che ha perso entrambi i genitori in un incidente. La ragazza vive con la sola sorella, Anna, grazie ai sussidi e agli aiuti della zia, Lidia, che viene regolarmente far loro visita. La vita di Samantha, così monotona e lineare, subisce una scossa nel momento in cui i vicini traslocano: la loro casa, infatti, viene immediatamente comperata da un giovane tanto misterioso quanto affascinante, che sembra incuriosito da Samantha. Iniziano così le peripezie della ragazza, tra le insidie della vita di tutti i giorni, lo studio, i misteri che coinvolgono morti inspiegabili, cani scomparsi, incidenti mai del tutto chiariti e... un vampiro! Perché Sam, in realtà, è la discendente di una delle famiglie di Cacciatori di Vampiri più potenti della città, e come tale è il bersaglio di Drake, il giovane (vampiro) che le si è trasferito accanto. Una serie di fatti inattesi, tuttavia, cambia ciò che sembra essere il destino di Samantha, ovvero cacciare i vampiri. La diciassettenne americana, così annoiata della propria esistenza, dovrà fare i conti con una nuova realtà, imparare ad accettare la sua nuova vita e capire cosa significa essere un vampiro. Significa dire addio alla monotona, eppure tanto rassicurante, quotidianità. Vuol dire fare i conti con un mondo crudele e, a volte, ripugnante.
Vampire's Shadows non è una melensa storia d'amore, bensì tutt'altro: il romanzo, più che sui vampiri, si concentra sulle difficoltà della trasformazione e del passaggio da umano a vampiro. L'autrice coniuga elementi fantastici con regole dal rigore scientifico, e il risultato che ne esce è un romanzo fantasy verosimile, che spiega in maniera dettagliata la trasformazione, il metabolismo e gli istinti animaleschi dei vampiri. Ciò che più colpisce è sicuramente il comportamento della protagonista, tanto plausibile da sembrare reale. Come reagirebbe una ragazza normale se venisse trasformata in un vampiro? La risposta che viene data in The Vampire's Shadow è più che soddisfacente. Quasi a voler sottolineare l'attenzione posta alle azioni e ai pensieri di Samantha, il romanzo è narrato in prima persona.

The Vampire's Shadow, quindi, si può definire un ibrido "Slice of life" (frammenti di vita quotidiana) che ricorda sia "Darren Shan" che i ben più famosi "Twilight" e "Il Diario Del Vampiro". Pertanto, potrà piacere a tutti i lettori orfani di questo tipo di storie. Il target è un pubblico adolescente, prevalentemente femminile, ma la presenza di battaglie e di azione lo rende più che appetibile anche per quei lettori maschili appassionati di vampiri.

giovedì 27 luglio 2017

Biografia autore

La mia Biografia



Eleonora Zaupa, nata a Vicenza nel lontano 1994. Nel 2011 si è trasferita a Padova fino al 2016, per tornare alle sue origini Vicentine. Ha frequentato il liceo artistico, nel 2012 un corso di fumetto, nel 2014 uno di scrittura creativa. Grazie a questo ha potuto pubblicare il suo racconto nel libro "Attimi Di Futuro" edito da Book Sprint. Nel 2017, invece, ha frequentato un corso di Reiki e ha pubblicato "The Vampire's Shadow" con Lettere Animate.

Convivente con un pestifero gatto nero, è appassionata di lettura, scrittura e videogame, culture antiche e di psicologia.
All'età di tredici anni aveva già le idee chiare: diventare una scrittrice. Questo era il suo sogno e lo è tutt'ora. Le dicevano che è un obiettivo arduo da realizzare, e continua a dar loro ragione. Proprio perché una cosa è difficile da conquistare si trova stimolata a combattere per ottenerla. Eppure, ciò che più le importava e che le importa, è far emozionare i lettori con i suoi scritti. Catapultarli in altri mondi e affascinarli.
Mai in stasi, non appena scova un nuovo argomento che le suscita interesse, che sia nella storia dell'umanità, spiritualismo, antiche leggende o altro, dedica se stessa alla ricerca di informazioni che la possono arricchire culturalmente e spiritualmente.